Che cos’è DENAS Therapy?

DYNAMIC ELECTRO NEURO STIMULATION apparatus

👉DINAMICA : l’ apparecchio produce impulsi curativi suscettibili di modificarsi individualmente, in funzione delle necessità di ogni persona; regolando automaticamente la forma dei suoi impulsi secondo i cambiamenti che si producono nella zona o nel punto dell’azione.

👉ELETTRICA: In qualità di segnale s’impiega una corrente elettrica molto fievole, non penetrante. Essa permette di mandare dei segnali hai recettori del nostro organismo e attivarli o farli lavorare meglio

👉NEURO : Gli apparecchi destinati alla DENAS-Therapy, producono un impulso che con le sue caratteristiche

  • forma,
  • amplitudine
  • frequenza

ripete l’impulso dell’uomo e perciò è percepito dall’organismo come il suo proprio segnale, per cui non estraneo.

👉STIMOLAZIONE: è la trasmissione dell’impulso nervoso con una informazione per la fibra nervosa , cioè la neurostimulazione

✋DENAS Therapy – trattamento si manifesta per prima cosa nel:

  • miglioramento rapido dello stato di salute generale
  • aumento del sistema immunitario dell’organismo
  • migliora l’umore
  • la normalizzazione del sonno e dell’appetito
  • l’elevazione della capacità lavorativa
  • I clienti diventano più attivi
  • diminuisce sensibilità agli stress
  • si osserva la stabilizzazione nei limiti dei valori fisiologici ammissibili delle costanti omeostatiche e dello stato psichico emozionale
  • vengono eliminate le sindromi dolorose (azione anti-infiammatoria)
  • migliora la circolazione del sangue locale e sistematica
  • si incita la creazione delle sostanze biologicamente attive ed i processi metabolici nei tessuti
  • contribuisce all’eliminazione dei prodotti di metabolismo dai focolai patologici
  • normalizza il tono dei muscoli e vasi sanguigni.

L’efficienza clinica di DENAS viene accompagnata dalla ricostituzione delle reazioni adeguate dell’emodinamica cerebrale e periferica.

Controindicazioni:

  • Pacemaker cardiaco impiantato;
  • Primo trimestre di gravidanza;
  • Coma epilettico
  • Neoformazioni di ogni etiologia e localizzazione (in casi molto avanzati del processo oncologico si può effettuare la stimolazione elettrica come un metodo palliativo (ausiliario), anche per eleminare la sindrome dolorosa)
  • Stati febbrili acuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *